Boston Terrier: tutti i segreti che devi conoscere

Boston Terrier: tutti i segreti che devi conoscere

Origini del Boston Terrier

Il Boston Terrier è di origini USA e, nello specifico come suggerisce il nome è un cane di Boston.

Questa razza canina ha visto la sua definizione intorno al 1865 e secondo la tradizione è stato il signor Richard Cooper il padre del Boston Terrier selezionando il suo progenitore conosciuto come Judge.

Judge, progenitore del Boston Terrier, era nato dall’accoppiamento di un bulldog inglese e un terrier inglese (razza estinta); Judge era un cane di grossa taglia, ma fu fatto accoppiare con una femmina di piccola taglia, circa 15 kg, di nome Gyp. La storia vuole da queste cucciolate sia iniziata la razza del Boston Terrier. C’è chi afferma che questa sia più che altro una leggenda e che questa razza sia il risultato di incroci tra animali di razza e meticci, per lo più Bulldog inglesi, Terrier inglesi e Bouledogue francesi.

Nel 1891 una quarantina di allevatori di Boston Terrier chiesero il riconoscimento della razza al Bull Terrier Club, ma questi trovarono l’opposizione degli altri allevatori.

Allora si decise di creare un Club ex novo, intitolandolo proprio al Boston Terrier visto che era un cane praticamente di Boston.

Il Club venne riconosciuto dell’American Kennel Club e poco a poco venne fissato lo standard, processo che si concluse solo negli anni 20 del novecento.

Nel 1979 il Boston Terrier fu proclamata razza ufficiale del governo del Massachussets, quindi cane ufficiale dello Stato.

Carattere del Boston Terrier

Questa razza è molto intelligente, vivace e tranquillo. È di sicuro un cane di piccola taglia, ma ha una forte personalità, sicuro di sé, non è mai aggressivo o nervoso. È un cane coraggioso ed è molto legato al suo padrone, tanto da dare la vita per lui. È un cane adatto anche per bambini ed anziani, impara rapidamente e obbedisce al suo padrone.

Standard della razza

L’altezza al garrese del Boston Terrier va da 38 a 43 cm il peso varia tra i 6 e i 12 kg; ci sono Boston Terrier leggeri, medi e pesanti, ovviamente al variare di altezza e peso.

Il torace è profondo e ampio, le spalle sono oblique, il dorso è corto, le costole sono arcuate e profonde.

Il colore degli occhi è scuro, non devono avere il minimo tratto di colore azzurro. Il muso deve essere liscio, senza rughe ed è più largo che lungo (questa è una peculiarità importante). La mandibola dell'animale è ampia e quadrata ,  il morso è regolare  e le labbra dovrebbero coprire completamente la bocca in modo che i denti non siano visibili quando il cane ha  la bocca chiusa.

Il collo è corto e muscoloso, così come il corpo e gli arti posteriori; questa caratteristiche gli conferisce la forma quadrata. 

I colori ammessi dallo standard sono il tigrato, nero o nero con macchie bianche. 

Alimentazione 

Il Boston Terrier deve assumere quotidianamente dai 120 ai 180 gr di alimento completo. Nel cucciolo è consigliato dividere il fabbisogno giornaliero in tre pasti mentre per il cane adulto il numero di pasti può essere due. Sono da evitare fritti e dolci, molto dannosi per i cani e in modo particolare per questa razza. Si possono utilizzare i mangimi di alta fascia in quanto rispettano i dosaggi tra proteine, carboidrati e grassi; è possibile fare anche una dieta Barf.